News
di Barbara Canton
il 13 marzo 2018, 20:15
in Comunicati Stampa, News

Emerald Team annuncia, tramite comunicato stampa, è ufficialmente aperta l’Open Beta del titolo italiano Blitz: Minigames.

 

Aperta ufficialmente l’Open Beta di Blitz: Minigames, il nuovo gioco rompicapo italiano

Allena la mente divertendoti con gli amici o affrontando giocatori in tutto il mondo in 4 diverse categorie di minigiochi

Pavia, 13 marzo 2018 – Emerald Team, studio di sviluppo indipendente italiano, è lieto di annunciare l’apertura ufficiale dell’Open Beta del gioco rompicapo multiplayer online Blitz: Minigames su dispositivi iOS Android.

Blitz: Minigames è un gioco basato su partite asincrone in cui due giocatori si sfidano in avvincenti match all’ultimo neurone: in ogni partita si compete in 3 minigiochi scelti dal server, della durata di 60 secondi ciascuno, dove le abilità mentali consentono a uno dei due sfidanti di conquistare il punteggio migliore. I due contendenti hanno 48 ore di tempo per completare i 3 round, affrontandosi in minigiochi appartenenti a 4 diverse categorie: memoria, calcolo, abilità e reattività.

Blitz: Minigames aiuta a tenere in esercizio la mente divertendosi con gli amici o sfidando giocatori in tutto il mondo, unendo così l’adrenalina tipica delle sfide multiplayer all’utilità di uno strumento di allenamento. Per chi non cerca la sfida, ma desidera comunque stimolare la mente, Blitz: Minigames offre la possibilità di giocare in modalità offline e sbloccare nuovi minigiochi grazie ai risultati conseguiti, rendendo il gioco un prodotto utile e fruibile in qualsiasi momento della giornata.

 

Non perdere tempo e mettiti alla prova… Be smart, be Blitz!

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su