News
di
il 7 settembre 2017, 00:31
in News

Splatoon 2 come ben sappiamo non è il classico sparatutto online in cui si può liberamente scegliere su quale modalità (e mappa) giocare, in quanto sottoposte a rotazione. Lo stesso vale per la Salmon Run, che può essere selezionata dai giocatori solo in certi momenti della giornata.

 

Rolling Stones ha quindi deciso di chiedere il perché di questa (non) scelta tramite intervista ad uno dei designer del gioco, Jordan Amaro, il quale afferma che queste scelte di design provengono da Nintendo e dalla cultura giapponese.

 

Di seguito un estratto dall’intervista di Rolling Stones a Jordan Amaro:

 

Rolling Stones: Una volta hai detto che quando hai lavorato con Kojima da Konami hai “posseduto conoscenze occidentali” e che queste si sono rivelate un ostacolo più che un aiuto.

 

Jordan Amaro: “Ostacolo” non è propriamente la parola adatta. Diventa un ostacolo nel momento in cui persisti in quella via di pensiero quando il tuo team ne persegue un’altra.

Non è solo una questione di lingua. È il modo in cui si percepiscono i videogiochi, e i giocatori. Lo posso vedere ora su Splatoon. Le persone guardano prima Splatoon, e poi Overwatch. Questi sono giochi totalmente differenti. Overwatch è un gioco fai-da-te, lo accendi e dici “Hey, mi piace questa modalità. Mi piace questo personaggio. Continuerò a giocare solo questa modalità, questo personaggio, e questa mappa.” e tu sei tipo, “In questo modo avrò quello che voglio.”

Ma in Giappone, ogni cosa è fatta su misura […] In Giappone c’è un senso di “Stiamo facendo questa cosa per te, e questo è il modo in cui pensiamo tu possa goderne al meglio”. Questo è il motivo per cui in Splatoon le mappe ruotano ogni tot di ore e le modalità cambiano. “Io ho comprato questo gioco. Perchè non posso divertirmi nella maniera in cui ritengo più opportuna?” non è così che la pensiamo. Si, tu sei l’acquirente del gioco. Ma noi lo abbiamo creato. E siamo piuttosto fiduciosi sul come vada gustato. Se cominci a pensarla come noi, e lasci alle spalle la tua resistenza iniziale, avrai i migliori momenti videoludici della tua vita con Splatoon.

 

Rolling Stones: Ci sono persone che vorrebbero davvero sapere perché non possono giocare la Salmon Run in qualunque momento.

 

Jordan Amaro: Non mi è permesso parlarne, perchè non sono un game director. Quello che posso dire, e che penso possa esser detto, è che ci sono molte ragioni. Dovete fidarvi di noi, se poteste giocare la Salmon Run online in ogni momento, il risultato sarebbe un’esperienza peggiore per voi e per tutti i giocatori.

 

Potete trovare l’intervista integrale a questo link, dove Amaro parla anche del suo periodo di lavoro per Konami e dei suoi game designer preferiti.

Splatoon 2 è ora disponibile in esclusiva per Nintendo Switch. Continuate a seguirci per tutte le novità.

 

 

 



due parole sull'autore
Videogioca da sempre: stabilisce il monopolio casalingo del SNES a due anni, qualche anno dopo diventa collezionista compulsivo di Stelle su Super Mario 64 e un kartista temuto in tutto il Regno dei Funghi. Predilige i generi Platform e (J)RPG, ma adora comunque il videogioco in tutte le sue forme (tranne gli sportivi, quelli proprio no). Fanatico delle portatili, meglio non toccare il suo 3DS.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su