News
di
il 16 luglio 2017, 13:31
in News

Negli uffici di Blizzard si sta discutendo su come aggiornare il sistema di punizione del popolarissimo shooter Overwatch. Affidare la spada della giustizia ad un algoritmo che punisce chiunque lasci una partita non è una valida opzione: ci sono sicuramente i disonesti, ma d’altra parte ci sono anche giocatori a cui salta la connessione (o i più piccoli, che devono rispondere al richiamo a tavola della mamma!).

 

In un post nei forum Overwatch, il Vice Presidente di Blizzard (nonchè Lead Designer del gioco) Jeff Kaplan ha affermato che dei cambiamenti sono in arrivo per quanto riguarda questo aspetto, pur senza fornire ulteriori dettagli.

 

Non sorprende di certo che una simile modifica venga introdotta nell’ecosistema di un gioco in cui il lavoro di squadra è fondamentale: il forfait di un compagno non è mai gradito. Per adesso, chiunque lasci una partita a metà verrà punito con una riduzione degli XP e un breve ban dal matchmaking.

 

Parlando di aggiornamenti di Overwatch, la scorsa settimana è stato annunciato il nuovo combattente, Doomfist, insieme ad altri aggiustamenti al gameplay.

Per ulteriori aggiornamenti sul mondo Blizzard, continuate a seguirci.


due parole sull'autore
"Cosa? Hai 18 anni e giochi ancora a Super Mario?" Tutti i giorni, ogni volta che scrivo per I Love Videogames, lo faccio impegnandomi per documentare sia gli appassionati, sia coloro che (forse cresciuti troppo in fretta o forse non cresciuti affatto) mi hanno rivolto questa domanda.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su