News
di
il 3 luglio 2017, 16:57
in News

Vice ha recentemente avuto l’opportunità di parlare con Kenta Motokura, una brillante mente di Nintendo che, dopo aver donato l’anima a Super Mario Galaxy con la sua dolcissima art direction, è stato messo a capo di Super Mario Odyssey.

In questa intervista, lo sviluppatore dà una risposta alle domande più interessanti: ad esempio… Mario è effettivamente umano? D’altronde ci siamo accorti tutti della differenza in altezza fra il paffuto idraulico e gli abitanti della realistica New Donk City. Bene, scopriamolo insieme.

 

 

Vice: avete percepito pressione o ansia durante lo sviluppo?

Il mio capo mi ha dato filo da torcere [ride]. Quando creiamo un gioco, lo facciamo passo per passo, usando solo cose che ci divertono. Quindi no, nessuna pressione.

 

V: è stata Nintendo a volere un nuovo Mario in stile sandbox?

Inizialmente no, lo sviluppo non è partito con il gameplay sandbox in mente. Facendo i prototipi, abbiamo cominciato ad aggiungere elementi di esplorazione alla Super Mario 64 e ci siamo accorti che il risultato era molto buono.

 

V: perchè è importante che Mario compia un’odissea in giro per il mondo?

Abbiamo voluto dare un tono epico a questa storia; dopotutto Mario sta affrontando un viaggio per salvare Peach, una delle persone a cui tiene di più. Vogliamo inoltre che tutti i giocatori conducano un’esplorazione diversa in Odyssey, il modo che ognuno scopra i segreti del gioco in maniera unica.

 

V: sembra che sia Mario che Bowser siano diventati esperti di moda!

Eh sì, forse Mario si sta aprendo a nuovi orizzonti in fatto di vestiario (dopo 35 anni con la stessa tuta rossa!). Per disegnare i vestiti acquistabili nel gioco abbiamo pensato ai turisti, e di come si divertano ad indossare gli indumenti tipici della nazione ospitante.

 

 

V: ma… Mario è umano?

, Mario è umano.

 

V: allora perchè è così… diverso?

Beh, nel mondo esistono vari tipi di persone, chi più alto, chi più basso. …E chi molto più basso.

 

 

V: la nostalgia è molto in voga ultimamente, possiamo aspettarci dei richiami ai classici in Odyssey?

Assolutamente sì, abbiamo pensato a spargere qualche chicca per i fan. Il mondo è principalmente 3D ma sono presenti sezioni bidimensionali, vecchio stile.

 

V: cosa ci dite di Luigi?

Stiamo pensando a quali personaggi inserire nel cast. L’inclusione di Luigi è plausibile, ma per ora non saprei dirvi.

 

V: Mario è ancora considerato un idraulico?

Se vi ricordate, nel trailer di Gennaio, lo vediamo sbucare da un tombino… quindi sì, sta ancora facendo il suo lavoro.

 

Ipse dixit, così parlo il director. Soddisfati delle risposte, o ne volete di più? Recentemente abbiamo condotto un’analisi sul gioco, usando principalmente il materiale fornitoci da Nintendo in occasione dell’E3. Se la vostra sete di curiosità mariesche non è stata placata, datele un’occhiata.

Per tutti gli aggiornamenti su Super Mario Odyssey, continuate a seguirci.

 

 



due parole sull'autore
"Cosa? Hai 18 anni e giochi ancora a Super Mario?" Tutti i giorni, ogni volta che scrivo per I Love Videogames, lo faccio impegnandomi per documentare sia gli appassionati, sia coloro che (forse cresciuti troppo in fretta o forse non cresciuti affatto) mi hanno rivolto questa domanda.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su