News
di
il 7 giugno 2017, 16:09
in News

Tramite il portale 4chan sono state pubblicate nuove informazioni su Death Stranding, nello specifico si tratta di dettagli riguardanti il gioco e quello che verrà mostrato in un trailer durante la conferenza Sony all’E3.

 

  • Il gioco è ambientato in una terra alternativa dove l’uomo ha causato disastri ecologici che coincidono con un rapimento.
  • Ci saranno 3 personaggi giocabili.
  • Il luogo dove abbiamo visto Norman Reedus nel trailer dello scorso anno è una zona esplorabile nel gioco, si tratta di un area vulcanica vicina al Polo Sud. Altri luoghi presenti saranno l’Islanda e una parte della Normandia.
  • I soldati morti in varie guerre son stati riportati in vita e saranno utilizzati come marionette della Guerra Finale.
  • I Cavalieri dell’Apocalisse e il Portatore di Luce saranno i grandi cattivi del gioco, con i 4 cavalieri che sono servitori di Lucifero.
  • Il personaggio interpretato da Mads Mikkelsen è un soldato che ha venduto la sua anima in modo da servire le forze nemiche.
  • Nel gioco l’inferno non sarà fatto di fiamme, ma sarà un luogo simile ai racconti di Lovecraft, con Junji Ito e Del Torno che si occuperanno del design dei mostri che popolano il posto.
  • I giocatori possono lasciare dei messaggi come in Darks Souls e i corpi possono essere riportati in vita per essere utilizzati come marionette.
  • Le città saranno colpite da alluvioni, il tutto in tempo reale anche quando si progredisce con la storia.
  • Le mappe saranno come in Metal Gear V, grandi luoghi esplorabili ma niente open world.
  • Il gioco è più incentrato sulla storia che sull’azione. Prende ispirazione da titoli come The Last of Us, Alan Wake, il concetto originale di quello che doveva essere Metal Gear V e da un svariati film nordici/scandinavi.
  • LUDENS sarà presente nel gioco ed è il personaggio interpretato da Norman Reedus.
  • I cavalieri e Lucifero appaiono solo come spiriti. I loro veri corpi sono quelli di nuovi tipi di essere umano nati dall’ingegneria bio-organica come piano per sopravvivere all’olocausto ecologico.
  • Del Toro darà il suo contributo anche per altro oltre Death Stranding.
  • Al momento su punta al rilascio del gioco a Ottobre 2018.
  • Non ci saranno robot giganti.

 

Inutile dire che non avendo una fonte certa e neanche conferme di quanto detto, tutte queste notizie sono da considerarsi come semplice voce di corridoio e nient’altro, almeno per il momento.

Queste nuove informazioni su Death Stranding si riveleranno vere?


due parole sull'autore

Grande appassionato di JRPG, ma non dice di no se si tratta di altri generi. Ha iniziato a giocare all’età di 5 anni con la sua prima console portatile, il GameBoy e poi passato al mondo PlayStation, ma il primo amore non si scorda mai e dura tutt’oggi. Stufo di aspettare in eterno localizzazioni di giochi che non si vedranno mai in occidente ha intrapreso la via dell’import, causa di grandi sofferenze al suo portafogli

Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su