News
di
il 12 giugno 2017, 22:41
in News

Ubisoft ha presentato durante la sua conferenza E3 2017 un nuovo gioco VR dal titolo Transference. Il gioco, che vedrà la partecipazione dell’attore Elijah Wood, uscirà nella primavera del 2018 e tratterà temi come il transumanesimo e la trascendenza.

 

 

UBISOFT® INVITA I GIOCATORI A ESPLORARE I SEGRETI DELLA MENTE IN TRANSFERENCE™

 

 

MILANO, 12 giugno 2017 — In occasione della conferenza per l’Electronic Entertainment Expo (E3) 2017, Ubisoft® ha svelato il thriller psicologico Transference™. Il gioco è sviluppato da FunHouse, una divisione di Ubisoft Montreal, in collaborazione con SpectreVision, la società di produzione fondata da Elijah Wood, Daniel Noah e John C. Waller. Il gioco sarà disponibile nella primavera del 2018 per PlayStation®VR, Oculus Rift e HTC Vive, ma anche per Playstation®4, i dispositivi della famiglia inclusi Xbox One, Xbox One S e Xbox One X (all’uscita nei negozi, a partire dal 7 novembre 2017), Windows PC.

transference

I giocatori esploreranno una ricostruzione digitale della mente, cercando di svelare i segreti di una casa che nasconde una verità corrotta. Durante la fase di esplorazione e soluzione dei misteri della casa, si imbatteranno in una famiglia, i cui membri avranno una propria storia e un diverso punto di vista sugli eventi sepolti nei propri ricordi. Ogni scelta fatta dal giocatore avrà delle conseguenze importanti e andrà a influenzare il destino della famiglia stessa.

 

“Transference è un’emozionante combinazione della nostra esperienza narrativa e delle incredibili capacità di Ubisoft nel creare mondi di gioco coinvolgenti”, ha dichiarato Elijah Wood, Direttore creativo di SpectreVision. “Abbiamo colto al volo l’occasione di lavorare con la realtà virtuale insieme a Ubisoft e crediamo di aver ottenuto un’esperienza di gioco splendida e tormentata, che saprà conquistare l’interesse dei giocatori, persino dopo aver tolto il proprio visore.”

 

“L’opportunità di lavorare con SpectreVision per creare un gioco con ricchi personaggi e una trama tanto intima quanto profonda era assolutamente imperdibile”, ha dichiarato Caroline Martin, Direttore esecutivo di FunHouse, Ubisoft Montreal. “Transference ci ha dato l’opportunità unica di creare un gioco incredibilmente coinvolgente con la massima interattività, grazie ai controlli touch e alla storia avvincente che i giocatori potranno svelare. Ci impegniamo costantemente nel superare i limiti dei giochi in realtà virtuale e non vediamo l’ora di offrire Transference a tutti i nostri fan.”

 

 



due parole sull'autore

Classe 1987, Nintendaro per vocazione, videogiocatore a tutto tondo per passione. Apprezza ogni genere di gioco esistente tranne le simulazioni sportive e passa a leggere, discutere e scrivere di videogiochi tanto tempo quanto ne passa a videogiocare. Uno dei pochi superstiti del team originario de I Love Videogames, è il resettler residente della redazione.

Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su