News
di
il 20 aprile 2017, 13:53
in Comunicati Stampa, News

The Walt Disney Company annuncia, tramite comunicato stampa, che Oceania sarà disponibile in home video a partire dal 26 aprile.

 

LA MERAVIGLIA DELLE ISOLE DEL PACIFICO DAL 26 APRILE
IN BLU-RAY 3D, BLU RAY E DVD

Esotici contenuti speciali ci proietteranno in stupende terre lontane bagnate dall’oceano

Milano, 20 aprile 2017Oceania, il capolavoro Disney ispirato ai racconti della tradizione orale dei popoli e delle culture delle isole del Pacifico arriva nei migliori negozi in Blu-Ray 3D, Blu Ray e Dvd dal 26 aprile, arricchito da tanti contenuti speciali per immergersi ancora di più nel ritmo dell’oceano. E per i veri appassionati sarà disponibile anche l’edizione da collezione SteelBook Blu-ray in una preziosa confezione di metallo.

 

Diretto dalla celebre coppia formata da Ron Clements e John Musker (La Sirenetta, Aladdin, La Principessa e il Ranocchio), prodotto da Osnat Shurer (Stu – Anche un Alieno può Sbagliare, One Man Band)  e con le musiche di Lin-Manuel Miranda, Mark Mancina e Opetaia Foa‘, Oceania vanta un irresistibile cast di voci italiane. L’intensa e versatile attrice Angela Finocchiaro, più volte premiata per le sue interpretazioni, è Nonna Tala, confidente di Vaiana, con cui condivide il legame speciale che ha con l’oceano. L’eclettico artista Raphael Gualazzi è Tamatoa, un granchio egocentrico di oltre 15 metri di diametro che vive nel regno dei mostri e cerca di darsi un tono ricoprendosi di oggetti scintillanti. La giovane cantante Chiara Grispo interpreta invece le canzoni di Vaiana che nel film sottolineano i momenti più importanti della sua vita. La cover in italiano “Prego” (nella versione originale “You Are Welcome”), presente nei titoli di coda del film, è interpretata dal popolare rapper Rocco Hunt vincitore del Festival di Sanremo 2014 nella sezione “Nuove proposte” e dalla vibrante voce di Sergio Sylvestre, il cantante vincitore della scorsa edizione di Amici di Maria De Filippi.

 

Oceania riporta in vita la tradizione degli abitanti delle Isole del Pacifico  che per tremila anni furono i più grandi navigatori al mondo. Vaiana, una vivace adolescente, non teme di imbarcarsi in una coraggiosa missione per salvare il suo popolo, alla ricerca del semidio in disgrazia Maui. Insieme,  i due attraverseranno l’oceano in un viaggio pieno d’azione  che li porterà ad affrontare creature feroci e ostacoli apparentemente impossibili. Lungo il percorso, Vaiana porterà a compimento l’antica ricerca dei suoi antenati e troverà l’unica cosa che ha sempre desiderato: la propria identità.

 

La versione home video è arricchita dal cortometraggio Testa o Cuore che, diretto dal regista esordiente Leo Matsuda, racconta lo scontro tra due aspetti della personalità umana: quello pragmatico e logico e quello più spensierato e avventuroso.

 

I formati ad alta definizione offrono molti  contenuti speciali ed esclusivi, per scoprire e apprezzare ancora di più il film.

 

Il cortometraggio A Pesca racconta tutte le avventure di Maui  mentre l’approfondimento Voce delle isole mostra come gli abitanti delle Isole del Pacifico hanno aiutato i registi nella realizzazione del film. I segreti del backstage sono svelati nella sezione Le cose che non sapevi… e in La moda isolana sono raccontati i costumi, creati con tecniche e materiali propri degli abitanti di quelle isole. Sulle note della colonna sonora del film è possibile conoscere da vicino i musicisti che l’hanno creata. Inoltre sono presenti in esclusiva: le scene eliminate, la canzone simbolo Oltre l’Orizzonte interpretata da Alessia Cara e nella versione multi-language, e il brano inedito Warrior Face. Infine un approfondimento speciale svela tutti gli Easter Eggs nascosti nel film.

 

Social Network

https://fb.com/OceaniaIT

https://twitter.com/Disney_IT

https://www.instagram.com/disneyitalia/

https://www.youtube.com/user/WaltDisneyStudiosIT

Hashtag

#SognaOceania

#OceaniaIT



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su