News
di
il 5 marzo 2017, 15:27
in News

Con l’uscita imminente di Mass Effect: Andromeda, gli sviluppatori di BioWare continuano a rilasciare informazioni utili sul titolo.

 

Questa volta ci arrivano direttamente dal direttore creativo Mac Walters, dal Lead Designer Ian Frazier e dal Produttore Fernando Melo.

 

In primis approfondiamo le impostazioni di gioco. Il titolo sarà ambientato in un ammasso stellare chiamato Eleio. Come nella trilogia precedente è possibile spostarsi grazie al cluster alla solita velocità luce. L’esplorazione dei pianeti sarà immensa e saranno pieni di storia, ricchezze, personaggi, combattimenti e altre attività. Non mancheranno missioni secondarie e di fidelizzazione.

 

Sara e Scott Ryder avranno sostanziali differenze nel dialogo. Il team ha cercato di marcare le differenze, cercando di non limitarle solo alla differenza di genere.

 

Le opzioni di romanticismo non si limiteranno solo a rapporti interni alla squadra, ma ci sarà un numero potenzialmente enorme di partner possibili. Detto ciò, Frazier ha confermato che alcune delle sue “relazioni” preferite, sono al di fuori di quelle interne alla squadra.

 

Sarà possibile rigiocare più volte il titolo con lo stesso personaggio, e il nemico sarà di conseguenza più forte. La difficoltà non sarà basata sul numero di volte che si rigioca, ma sul livello del giocatore.

 

Entrambi i compagni del giocatore e la squadra potranno livellare fino all’esaurimento dei punti spendibili. I compagni di squadra potranno salire di livello in modo passivo, anche quando sceglieremo di non portarli in missione con noi.

 

Sarà possibile potenziare il supporto vitale, ma non si potrà diventare immuni ai pericoli planetari. Tuttavia, ci saranno numerosi modi per “affrontarli”.

 

La personalizzazione dell’armatura del Multiplayer sarà presente anche in modalità singola. Il giocatore singolo avrà anche la possibilità di un Auto-Match dei pezzi dell’armatura.

 

La maggior parte delle armature in single player saranno divise in Casco, Braccia, Petto e Gambe, con possibilità di combinarle tra loro. Ci saranno armature Full Body, che conterranno tutta l’armatura in un pezzo solo, ma che avranno la possibilità di personalizzare il colore e il modello.

 

Abbiamo scoperto, inoltre, che su PC, sarà presente una modalità “AIM-assist”, e che potrà essere disattivata nel caso non fosse gradita.

 

Ultimo, ma non per importanza, potete ammirare qui di seguito uno screeshot della versione multiplayer del titolo. L’immagine mostra un Turian e un primo sguardo alle statistiche bonus di questo. Frazier spiega che questa sarà una caratteristica di Mass Effect: Andromeda. Per esempio, utilizzare un personaggio con l’abilità Shield potenzierà la statistica Shield di tutti i componenti della squadra, fino ad un tetto massimo.

 

Mass Effect Andromeda

 

Per chi se lo fosse perso, è possibile guardare un primo gameplay del titolo cliccando qui.

 

Mass Effect Andromeda sarà rilasciato per PS4, Xbox One e PC il 21 Marzo in Nord America e il 23 Marzo in Europa.

 

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti su Mass Effect: Andromeda.


due parole sull'autore
Questo autore fittizzio funge da "raccoglitore" per tutto il contenuto generico creato dalla Redazione (comunicazioni, giveaway, eccetera). Non contattatelo, dato che non esiste potrebbe essere problematico per lui rispondervi
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su