News
di
il 1 marzo 2017, 18:45
in Comunicati Stampa, News

Ubisoft annuncia, tramite comunicato stampa, che la fase beta di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands ha coinvolto più di 6.8 milioni di giocatori, il 60% dei quali ha giocato in modalità cooperativa.

 

 

LE FASI BETA DI TOM CLANCY’S GHOST RECON® WILDLANDS HANNO SEGNATO UN RECORD PER UBISOFT®, COINVOLGENDO PIÙ DI 6.8 MILIONI DI GIOCATORI

 

Più del 60% degli utenti ha giocato in modalità cooperativa

 

MILANO, 1 marzo 2017 — Ubisoft annuncia che più di 6.8 milioni di giocatori hanno partecipato alle fasi Beta di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, compresa quella che si è conclusa lo scorso 27 febbraio, infrangendo il record delle fasi beta più giocate nella storia di Ubisoft. Sono stati giocati più di 2 miliardi di minuti e più del 60% degli utenti hanno affrontato le missioni con la propria squadra in modalità cooperativa, scoprendo la bellezza mortale delle Wildlands prima dell’uscita ufficiale del gioco su console e PC, prevista per il 7 marzo 2017.

ghost recon wildands

Sia la Closed Beta che la Open Beta hanno permesso ai giocatori di iniziare lo scontro contro il cartello di Santa Blanca esplorando due provincie tra le 21 presenti nel più grande open world mai creato da Ubisoft per un gioco action-adventure. Queste due provincie offrono esperienze diverse: Itacua è una provincia fiorente e montuosa ed è quella iniziale del gioco, mentre Montuyoc, situata su un altopiano innevato, è molto più impegnativa. I giocatori hanno potuto segnalare al team di sviluppo le proprie opinioni in modo da migliorare l’esperienza di gioco al momento dell’uscita di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands.

 

Come ringraziamento ai fan, tutti i giocatori che hanno partecipato al test tecnico, alla Closed Beta o alla Open Beta (e giocheranno entro il 31 marzo usando lo stesso account Ubisoft) riceveranno la ricompensa Unidad* Conspiracy, che include tre missioni esclusive ambientate nella regione di Media Luna, una delle roccaforti dell’Unidad, e sarà disponibile per il download dopo l’uscita del gioco*.

 

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands è ambientato in Bolivia a pochi anni di distanza da oggi, nel momento in cui il paese è stato trasformato in un narco-stato per mano del violento cartello della droga chiamato Santa Blanca. I giocatori avranno il compito di smantellare il cartello con ogni mezzo a loro diposizione: l’enorme e reattivo open world incoraggia vari stili di gioco, lasciando la libertà di scegliere come portare a termine le missioni se in modalità cooperativa o singolo giocatore.

 

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands sarà disponibile dal 7 marzo 2017 su console e PC.

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su