News
di
il 12 novembre 2015, 20:33
in Comunicati Stampa, News

Ubisoft annuncia, tramite comunicato stampa, che sono stati svelati i contenuti del Season Pass di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege.

 

 

UBISOFT® SVELA I CONTENUTI DEL SEASON PASS DI

 

 

TOM CLANCY’S RAINBOW SIX® SIEGE

 

 

MILANO, 12 novembre 2015 — Ubisoft® svela maggiori dettagli sul Season Pass di Tom Clancy’s Rainbow Six® Siege, un abbonamento esclusivo di un anno che offrirà la possibilità di accedere in anticipo e subito ai nuovi operatori, skin per le armi esclusive, un bonus Fama permanente per sbloccare più rapidamente i nuovi contenuti e molto altro ancora.

 

 

Il Season Pass di Rainbow Six Siege include:

 

 

  • Sette giorni di accesso anticipato in esclusiva agli otto nuovi operatori, che saranno disponibili nel corso dell’anno e saranno subito utilizzabili insieme a quelli già presenti nel gioco.

  • Un bonus Fama permanente del 5% per poter sbloccare i contenuti più velocemente.

  • La skin per l’arma di Porter, in esclusiva per il Season Pass.

  • Il pacchetto di skin Safari per cinque armi.

  • Due sfide giornaliere aggiuntive per ottenere più Fama.

  • 600 crediti R6 da poter usare per acquistare contenuti di gioco aggiuntivi.

  •  

     

Il primo contenuto aggiuntivo, Operation Black Ice, sarà disponibile a partire da gennaio e introdurrà due nuovi operatori dell’unità speciale JTF2, una nuova mappa e molto altro ancora.

 

 

Il Season Pass è acquistabile separatamente al costo di 29,99 € oppure è incluso nella speciale Gold Edition di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege.

 

 

Rainbow Six Siege sarà disponibile in tutto il mondo dal 1° dicembre per Xbox One, PlayStation®4 e Windows PC.

 

 

Per maggiori informazioni su Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, visitare www.rainbow6.com. Il trailer del Season Pass di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege è disponibile a questo indirizzo.

 

 

Tom Clancy’s Rainbow Six Siege



due parole sull'autore

Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all’età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell’estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.

Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su